Flomar (Policloruro di Alluminio)

Flocculante Inorganico 
Polidrossicloruro di Alluminio 18% Al2O3. La Ditta Acque e Chimici ha l’esclusiva per tutta la Svizzera per la vendita del FLOMAR (prodotto dalla Marchi industriale S.p.A).

FLOMAR® 200 è un flocculante inorganico liquido, completamente miscibile in acqua, il cui principio attivo è costituito da un complesso polimerico di ioni idrossi-alluminio.

PROPRIETA'

FLOMAR® viene fornito in soluzione acquosa per semplificarne il trasporto, lo stoccaggio ed il dosaggio. I suoi vantaggi rispetto ai tradizionali flocculanti (cloruro ferrico e/o solfato di alluminio) sono: 
- Maggiore potere flocculante dovuto alla formazione di fiocchi più grandi con conseguente velocità di sedimentazione più elevata; 
- Fango decantato più facilmente filtrabile; 
- Efficacia elevata in un ampio intervallo di pH, che rende così superfluo l’impiego di neutralizzanti quali soda caustica o calce; 
- Minore diminuzione del pH dell’acqua trattata; 
- Maggiore riduzione della torbidità a parità di principio attivo espresso come Al2O3, con conseguente risparmio di reattivo; 
- Buone prestazioni anche a basse temperature; 
- In caso di sovradosaggi non si registra un aumento della torbidità dell’acqua trattata, rendendolo così adatto per le acque il cui contenuto di solidi sospesi varia in maniera repentina e casuale; 
- Alla chiarificazione si affianca anche una forte azione di abbattimento del COD e della concentrazione fosforo nell’acqua trattata.

SETTORI DI IMPIEGO

L’elevata concentrazione di alluminio rende il FLOMAR® particolarmente adatto nei trattamenti di depurazione delle acque reflue industriali e civili, nonché nei processi di collatura nell’industria cartaria. FLOMAR® è conforme sia alla categoria "Type 1" dello Standard Europeo EN 883:1997 "Chemicals used for treatment of water intended for human consumption - Polyaluminium chloride hydroxide and Polyaluminium chloride hydroxide sulfate”, che alle specifiche tecniche della Scheda UNICHIM C-5 "Prodotti chimici per il trattamento delle acque destinate al consumo umano - Polidrossiclorosolfato di alluminio”, per cui è utilizzabile con ottimi risultati negli impianti di potabilizzazione delle acque.

MODALITA' DI IMPIEGO

FLOMAR® può essere dosato tal quale o diluito. In quest’ultimo caso l’acqua di diluizione deve essere tassativamente demineralizzata o distillata.

STABILITA'

Se correttamente conservato FLOMAR® può essere considerato stabile nel tempo. Si raccomanda comunque, per conservare appieno le proprietà del prodotto, di effettuare un’accurata pulizia dei serbatoi di stoccaggio al massimo ogni 12 mesi. E’ anche buona norma non conservare il prodotto per periodi superiori ai 6 mesi. 


Si è osservato che certe sostanze presenti nella plastica (PE o PP) dei recipienti nuovi destinati a contenere il FLOMAR® potrebbero in certi casi innescare un processo di cristallizzazione del prodotto con formazione di un fondo bianco che si deposita sul fondo del contenitore. La formazione di tale precipitato, che comunque non altera in alcun modo le caratteristiche del prodotto, può essere evitata utilizzando recipienti che abbiano già contenuto il prodotto o che siano stati bonificati con una soluzione diluita di acido cloridrico.

PROCESSO PRODUTTIVO

FLOMAR® viene prodotto mediante un processo dedicato completamente inorganico basato sulla digestione acida di Al(OH)3. Si utilizza esclusivamente acqua demineralizzata, e tutte le altre materie prime sono ottenute utilizzando processi inorganici, quindi FLOMAR® è completamente esente da impurezze organiche.

IMBALLI, STOCCAGGIO, MANIPOLAZIONE

Tutte le apparecchiature a contatto con il prodotto, dallo stoccaggio al dosaggio, devono essere in materiale antiacido. 
Per la manipolazione e qualsiasi altra informazione riguardante la salute degli utilizzatori si rimanda alla Scheda di Sicurezza che deve essere obbligatoriamente richiesta all’atto del primo ordine.

Torna sù

acque e chimici